Archivi categoria: VIDEO

Due grandi maestri….

FESTIVAL TANGO Y MAS 2009

“Coral a Goyeneche” Oscar Benavidez e Héctor Ulises Passarella al bandoneòn

 

 

Annunci

Il nuovo canale video BenavidezTango

Tanti nuovi video di Oscar Benavidez nel nuovo canale di youtube BenavidezTango!!!

Non perderli! 🙂

Tango al Terrasamba di Rimini

Dicembre 2008 – Oscar Benavidez e Laura Francia

“Le tango” … frammenti di uno spettacolo


Presentazione dello spettacolo “Le Tango
con
M° Oscar Benavidez e Laura Francia;
Gianluca e Monica Viola
Claudio Cortejarena e Laura Rodriguez

Direzione artistica del M° Oscar Benavidez

Sbirciando in sala prove


Oscar Benavidez e Laura Francia in sala prove.
“Tristeza de un doble A” di Piazzolla.

Un “A.A”, il doppio A, è per anotnomasia il bandoneon, strumento principe del tango argentino. Nella sigla A.A. ci sono le iniziali del primo produttore ed esportatore di bandoneon in Argentina: Alfred Arnold.
Nel brano “Tristesa de un doble A“, Piazzolla ha voluto omaggiare i più grandi del bandoneon, ricreandone i suoni, gli stili e le atmosfere del passato: da Eduardo Arolas allo stesso Piazzolla, passando per Pedro Laurenz, Pedro Maffia, Leopoldo Federico, Osvaldo Fresedo o Anibal Troilo. Anche nella coreografia del M° Benavidez, un sentito omaggio a questo strumento.

Un malambo per gli inglesi

Nella stagione estiva, da maggio a novembre del 1992, Oscar e due amici argentini, si sono esibiti ogni giovedì nel Villaggio Turistico di una  località vicina a Dover.
Davanti a più di cinquecento persone ogni sera, entrava sul palco “Directly from Argentina” il trio “Los gauchos” composto da Oscar Benavidez, Luis Castagno e Raul Arrieta.
Boleadoras, malambo e tutto quanto fa folklore, sempre accompagnato dall’incalzante ritmo dei bombos. Nel video, dopo l’introduzione dei tre, uno scatenato malambo di Oscar. Parte in sordina…ma il finale è in crescendo!

Gotan Folk Show

Uno scatenato Malambo di Oscar quarantenne, accompagnato da tre ballerine inglesi: simpatica l’introduzione con le bolas illuminate, in una sala completamente buia! Molto scenografiche!  E un Oscar in gran forma!