CHI E’?

Oscar Benavidez, nome d’arte di Raul Oscar Chiappolini, è nato nel 1944 a Lomas de Zamora, un sobborgo di Buenos Aires, da una famiglia di origine per metà friulana e per metà calabrese.

In primo piano il papà e la mamma di Oscar

A Buenos Aires, dove si è diplomato maestro di danza e coreografia, Oscar Benavidez ha collaborato con i più prestigiosi artisti del tango, Tito Luciardo, Hugo del Carril, Virginia Luque, Libertad Lamarque, Julio Sosa, Anibal Troilo, Nestor Marconi, Henrrique Francini, Sexteto Tango, Nestor Fabian, Mariano Mores e Astor Piazzolla.

Da Buenos Aires è partito per ballare il tango in tutto il mondo: in tutta l’America Latina, USA, Canada, Giappone, Israele, Grecia, Svezia, Danimarca, Norvegia, Portogallo, Spagna, Germania, Ungheria, Olanda; nelle città di Beirut, Teheran, Stoccolma, Parigi, Mexico City, Londra; nei casinò di Lugano, Sanremo, Saint Vincent, Biarritz, Travemünd, … Prendete un mappamondo; farete prima!

E’ sempre stato fedele non solo all’anima popolare del tango, ma anche alla enorme capacità che il Tango ha di comunicare emozioni, in contesti, ambienti, per uomini e donne, ache molto diversi.
Ha partecipato come primo ballerino alle prime tournee mondiali di Juan Carlos Copes; ha poi percorso l’ltalia con la compagnia del maestro Giusti di Roma; si è esibito persino a Parigi sulla Torre Eiffel.

Oscar in un tango “por la calle”: a quei tempi non tanto frequente come oggi!
Piazza dell’Obelisco – Buenos Aires 1969

Ma non ha mai disdegnato di ballare anche in occasioni lievemente più insolite: ad esempio al festival di Sanremo del 1967; con il Circo Orfei in una tournee mondiale; durante le Crociere dell’Achille Lauro, di SCM e Costa Crociere. Non bisogna dimenticare le sue apparizioni alle televisioni di numerosi paesi (Argentina, Bolivia, Francia, Brasile, Portorico, Curaçao, Aruba) e anche su varie emittenti televisive nazionali (Rai1, Rai2, TvSvizzera, SkyTv). Nel 1987 appare in mondovisione a Buenos Aires come coreografo del ballo di benvenuto al Papa, in visita in Argentina.

Con Mariquita Gallegos sul palco in “Luces de Buenos Aires” (1969)

Numerose le partecipazioni in film e musical come: Paula cautiva (1963) di Fernando Ayala con Susana Freyre, Duilio Marzio e Orestes Caviglia; Buenas noches, Buenos Aires (1964) di Hugo del Carril con Beba Bidart, Virginia Luque e Tito Lusiardo; Escándalo en la familia (1967) di Julio Porter con Niní Marshall, Pili e Mili Luna, Fidel Pintos e Garasa, Dr. Raimundo Luna e Yaco Monti; La sonrisa de mamá (1972) di Enrique Carreras con Libertad Lamarque e Palito Ortega; I Pavoni (1994) di Luciano Manuzzi con Ivano Marescotti. (Vedi la FILMOGRAFIA)

Fra le tante tappe della sua lunga carriera, Oscar Benavidez ha avuto anche occasione di conoscere la riviera romagnola, e qui si è trovato particolarmente bene, tanto da farne la sua residenza. Dall’entroterra riminiese, infatti, parte richiestissimo da tutta l’Italia, per divulgare la sua arte, con professionalità e dedizione.

Pur dedicandosi all’insegnamento, non ha mai smesso di creare coreografie per numerosi ballerini, porfessionisti e non, e tanto meno ha smesso di regalarci magnifici spettacoli ed esibizioni.
Amando esibirsi sulla musica dal vivo, ha avuto modo di conoscere e collaborare con il Maestro Ulises Passarella (il grande bandoneonista che ha suonato nella colonna sonora del film “Il postino”, composta dal Maestro Luis Bacalov, premio Oscar per la colonna sonora). Infatti nel 2001 si è esibito in Turchia, con 50 professori della Filarmonica Orchestra Instambul, diretta dal Maestro Passarella. Ma la proficua collaborazione è ancora in corso: l’ultima occasione è stata nel 2007 nel corso del Festival del Tango Rioplatense a San Ginesio.

 

Il maestro Passarella con il suo Ensamble, la Corale di San Ginesio
Oscar Benavidez e Laura Francia 
(San Ginesio 2007)

Ma Oscar Benavidez ha collaborato anche il Maestro Silvio Salambani, per i gruppi Candombe e Tango3; ha lavorato e lavora tutt’ora con il Maestro Mario Marzi dell’Orchestra Valconca; numerosi gli spettacoli accompagnati dal Trio del Barrio.
Nel corso degli anni ha fondato o collaborato con numerose Associazioni: l’Associazione Che Tango Che; il Cesena Danze, l’Associazione San Marino Tango, l’Associazione Calesita di Pescara, la Scuola di Danza di Anca Ardelean al 105 Stadium di Rimini, fino alla neo-nata Tango Ideal; e non sono mancate le collaborazioni con numerosi enti comunali e provinciali di tutta Italia.

Ecco perchè è Un uomo fatto a Tango!

Una risposta a “CHI E’?

  1. Grazie Maestro, è stato un piacere e un onore ballare con Lei!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...